Per offrirvi una migliore esperienza di navigazione il nostro sito utilizza dei cookies di tipo tecnico che non contengono informazioni personali o che possono identificare l'utente.
Se non intendete acconsentire all'uso dei cookie potete disabilitarne l'uso per questo sito. Alcune pagine potrebbero contenere plugin o collegamenti a siti esterni che contengono cookie
di profilazione su cui non abbiamo controllo. Per maggiori informazioni consultate l'informativa della privacy nell'apposita sezione.
Cliccate qui per chiudere permamentemente questo avviso

Istituto Comprensivo 2 - Montecchio Maggiore

Concorso nazionale "Inventiamo una banconota"

Logo ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N. 2 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE N. 2
Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado

Via Archimede, 38  36075 Alte di Montecchio Maggiore (VI) - Tel. 0444/ 696433 - Fax  0444/698838
Email: VIIC877004@istruzione.it - PEC : VIIC877004@pec.istruzione.it - Cod.Fiscale 81001130244 - Cod. Mecc. VIIC877004
IBAN Tesoreria Banca d'Italia: IT 57 Q 01000 03245 226300317922 - Codice Univoco per Fatturazione Elettronica: UFJQQJ
 

Concorso nazionale "Inventiamo una banconota"

Creata il 26-04-2015 alle 21:19 da segreteria, ultimo aggiornamento il 15-02-2017 alle 17:17

Inventiamo una banconota

CLASSE COINVOLTA: 5 C scuola primaria plesso ZANELLA

Docenti referenti: Barbera Filippo, Buonaiuto Maria Lucia, Mirandola Elisa

TEMA: La cultura del cibo nella società moderna: stili di vita e scelte alimentari

 

La partecipazione al concorso «Inventiamo una banconota» ,indetto dalla Banca D'Italia in vista dell' EXPO 2015,  è stata un’occasione per fornire ai bambini un obiettivo concreto da conseguire come classe, in cui ogni alunno è stato stimolato a dare il meglio di sé mettendo in gioco tutte le competenze acquisite durante il corso di studi nella scuola primaria. È stato elaborato un percorso interdisciplinare ed inclusivo, che ha offerto l’opportunità di affrontare e riflettere in modo autentico su tematiche economico-finanziarie, ambientali e alimentari che, in una scuola con una percentuale di migranti superiore al 50%, ha incoraggiato una proficua condivisone di tradizioni e di valori di cittadinanza attiva.L’intero percorso didattico è stato pensato e realizzato per favorire lo sviluppo di molteplici competenze, anche se, maggiore attenzione è stata posta a quelle di «imparare ad imparare» e alle «competenze sociali e civiche». Ovviamente, lo sviluppo di queste competenze non si è esaurito con questo progetto, ma il lavoro svolto costituisce una prima autentica esperienza da cui partire per il successivo consolidamento delle competenze.

 

[torna in alto]

Codice XHTML 1.0 Strict valido Codice CSS2 valido Conforme allo standard di accessibilitàWCAG 2.0 (Level AA) Soddisfa i nuovi adempimenti del Decreto legislativo n.33/2013